La salute e la sicurezza dei nostri Lions, dei nostri impiegati e delle nostre comunità sono la nostra massima priorità.

Leggi la

nostra risposta

al COVID-19.

Unisciti alla LCIF nel suo impegno a sostenere gli interventi di soccorso dei Lions facendo una donazione al 

Fondo per i soccorsi in caso di disastri.
Home Lions e UNODC: Partner per la prevenzione

Lions e UNODC: Partner per la prevenzione

Dal 2014 la LCIF collabora con l’UNODC (Agenzia delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine) a favore della diffusione di Lions Quest nelle comunità di tutto il mondo. Come programma basato sull'evidenza per la prevenzione dell’uso di droghe, Lions Quest sviluppa competenze socio-emotive e sostiene le famiglie, le scuole e le comunità per garantire che i giovani crescano e restino sani e al sicuro.

La nostra missione

Lions Quest riunisce la scuola, le famiglie e la comunità per promuovere lo sviluppo di giovani forti e responsabili, sostenendo la crescita socio-emotiva, lo sviluppo della personalità, la prevenzione di comportamenti devianti e l’impegno nel servizio per la comunità.

Al centro della nostra attenzione

 

Lions Quest è un programma per lo sviluppo di competenze socio-emotive per la prevenzione di comportamenti devianti, attraverso la promozione del potenziale positivo nei bambini e nei giovani, lo sviluppo di abilità e di aspetti caratteriali essenziali, la responsabilità individuale e sociale e il coinvolgimento nella comunità e nella vita familiare.

Lions Quest è il leader globale per la prevenzione nelle scuole.

Lions Quest ha tre diversi programmi per le diverse fasce d’età: Progetto per crescere, rivolto a bambini dai 5 ai 9 anni, Progetto Adolescenza (Da 10 a 14 anni) e Progetto Insieme nello sport (Da 15 a 19 anni). In questa prima fase del loro partenariato, la LCIF e la UNODC stanno implementando il Progetto Adolescenza per affrontare temi come l'ingresso nell'adolescenza, lo sviluppo della fiducia in sé stessi, la gestione delle emozioni, il rafforzamento delle relazioni interpersonali e l'apprendimento attraverso il servizio.

Sviluppando la resilienza nei giovani, Lions Quest previene e / o ritarda l'uso di droghe negli adolescenti. Con l'aiuto dei Lions di tutto il mondo, oltre 19 milioni di giovani hanno beneficiato del Lions Quest.

Una realtà che fa riflettere

 

Nella prima adolescenza, cioè nel passaggio dalla scuola primaria alla scuola secondaria, i giovani si trovano ad affrontare situazioni sociali e scolastiche nuove e difficili.

  • Il cervello degli adolescenti è ancora in via di sviluppo e particolarmente vulnerabile all'uso di sostanze. Più giovane è l’età in cui si verifica l'uso di sostanze, maggiore è il rischio che tale uso si trasformi in un disturbo.1.
  • Il consumo di alcolici tra i giovani rappresenta oggi una preoccupazione in crescita in molti paesi. Il consumo di alcolici inizia ha inizio in giovane età: Sembra infatti che il 14% delle giovani adolescenti e il 18% dei ragazzi di età compresa tra 13 e 15 anni nei paesi a basso e medio reddito facciano uso di alcolici.2.
  • La mancanza di una buona istruzione e una cattiva gestione delle classi creano le condizioni per una carenza di abilità cognitive e sociali, la presenza di alti livelli di stress e lo sviluppo di un senso di inadeguatezza e fallimento. Tutti questi sono fattori di rischio per l’uso di sostanze.3.

Costruire comunità sane

 

Nel 2015 gli stati membri delle Nazioni Unite hanno adottato l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, che comprende una serie di 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) per porre fine alla povertà, combattere la disuguaglianza e l'ingiustizia e affrontare i cambiamenti climatici. La collaborazione tra la LCIF e l’UNODC per il Lions Quest è finalizzata al raggiungimento dell’obiettivo n. 3: Garantire una vita sana e promuovere il benessere per tutti a tutte le età, punto 3,5 "Rafforzare la prevenzione e le cure per l’uso di sostanze, come stupefacenti e l’uso nocivo di alcolici. "

Leader per una responsabilità globale

 

La LCIF ha stanziato oltre 1,4 milioni USD per l’adozione del Lions Quest in Serbia, Macedonia settentrionale, Montenegro, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Guatemala, El Salvador e Costa d’Avorio. L’UNODC ha stanziato una somma pressoché equivalente. Le due organizzazioni hanno insieme presentato i dati raccolti dal progetto nel corso della Sessione speciale dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite del 2016 sul problema della droga. Tra i risultati della sessione è stata la raccomandazione di "aumentare la disponibilità, la copertura e migliorare la qualità delle misure e degli strumenti di prevenzione basati su dati scientifici per gruppi di età e di rischio rilevanti in più contesti", proprio come fa il Lions Quest.

Grazie a questa partnership, il Lions Quest ha avuto un impatto positivo su oltre 10.000 studenti, 500 insegnanti e 200 scuole. Attualmente sono in corso progetti nelle comunità di tutti e otto i paesi. A oggi nel solo Montenegro è stato coinvolto il 20% degli studenti!

Fonti:
(1) UNDOC, 2014(2) WHO, Fact Sheet on Adolescent health, 2015(3) UNODC, page 32

Risultati comprovati

Le statistiche indicano che negli studenti che hanno preso parte al Lions Quest è stato ridotto l'uso di sostanze in modo significativo. I dati sono stati pubblicati sul “Lions Quest Skills for Adolescence Program as a School Intervention to Prevent Substance Use—a Pilot Study Across Three South East European Countries” Prevention Science.

L’espansione in Africa occidentale

Nel dicembre 2019 la LCIF e l’UNODC hanno allargato le iniziative del loro partenariato all'Africa occidentale. In collaborazione con il Ministero dell'Istruzione e i Lions club locali, la LCIF sta conducendo un programma pilota in 20 scuole in Costa d'Avorio che fornirà importanti risultati per l’espansione del programma nell’area dell’Africa occidentale.

Il Lions Quest sulla scena globale

Nel marzo 2020 la LCIF e l’UNODC hanno organizzato un evento per la 63a sessione della Commissione sui narcotici. L'evento è stato una piattaforma per promuovere l'iniziativa per la riduzione dell’uso di droghe realizzata attraverso il Lions Quest nel corso degli ultimi cinque anni.