La salute e la sicurezza dei nostri Lions, dei nostri impiegati e delle nostre comunità sono la nostra massima priorità.

Leggi la

nostra risposta

al COVID-19.

Unisciti alla LCIF nel suo impegno a sostenere gli interventi di soccorso dei Lions facendo una donazione al 

Fondo per i soccorsi in caso di disastri.
Home The Lions Blog SightFirst da’ nuova vita agli abitanti del Burkina Faso

SightFirst da’ nuova vita agli abitanti del Burkina Faso

Jamie Konigsfeld Settembre 09, 2020

Il programma SightFirst della LCIF da oltre 30 anni opera per ripristinare e proteggere la vista ed è ora presente in 102 paesi. Questo programma straordinario sviluppa sistemi completi per la cura degli occhi, fornendo aiuto alle popolazioni con scarso accesso a questo servizio tramite lo sviluppo di questi sistemi.

Il programma SightFirst della LCIF da oltre 30 anni opera per ripristinare e proteggere la vista ed è ora presente in 102 paesi.

I progetti includono la formazione di operatori specializzati per la cura degli occhi e del personale manageriale, un adeguamento delle infrastrutture esistenti di sistemi per la cura degli occhi, il miglioramento dell’accesso all’educazione e riabilitazione di non vedenti o persone con problemi alla vista, e l’aumento della sensibilizzazione pubblica sull’importanza di avere occhi sani. Attraverso il supporto della LCIF, dei Lions e dei partner, SighFirst si occupa delle problematiche della cura degli occhi, da un semplice difetto refrattivo da correggere a una difficile infezione batterica come il tracoma. Grazie a questo, i Lions possono dire basta alla cecità prevenibile.

I Lions creano cambiamento
Circa l’80 percento dei problemi alla vista può essere prevenuto. Come Cavalieri dei non vedenti, i Lions prendono questa statistica molto a cuore e si impegnano in tutto il mondo per migliorare le vite di coloro che sono a rischio di perdere la vista. In Burkina Faso, un progetto SightFirst di due anni sta fornendo accesso a cure oculistiche in aree dove questo servizio è troppo oneroso. Sostenuto da un contributo SightFirst della LCIF di 110.746 USD, i Lions ed un’organizzazione locale, One Dollar Glasses, stanno creando quattro cliniche dove i pazienti possono farsi controllare la vista gratuitamente. Inoltre, gli occhiali saranno in vendita ad un prezzo molto inferiore rispetto ai mercati locali o gratuiti per coloro che non possono permetterseli. Il progetto, iniziato nel 2018, consentirà di effettuare controlli della vista a 124.000 persone e distribuirà 26.400 paia di occhiali.

Ecco alcune delle vite che sono state cambiate nel primo anno di svolgimento del progetto:

François
François non riusciva a vedere chiaramente a più di 25 cm di distanza. Eppure, quest’uomo di 65 anni alle 4 del mattino si mise in viaggio dal suo villaggio a bordo della sua motocicletta per percorrere 45 km. Il viaggio non fu facile. La strada era sconnessa, pericolosa e piena di rocce. Lungo la strada ebbe dei contrattempi e cercò di seguire da vicino gli altri automobilisti per sapere dove andare. François sperava che valesse la pena correre quei rischi. Nonostante François avesse assolutamente bisogno di cure oculistiche, erano troppo care nel suo villaggio. Poi, un giorno, un amico di François menzionò una delle nuove cliniche che aiutavano gli abitanti della zona che non potevano permettersi cure mediche. François percorse la strada lunga e ardua ed arrivò alla clinica dove un ottico controllò la sua vista e determinò la corretta prescrizione per i suoi occhiali. François potè acquistare i suoi occhiali al modico prezzo di 5.000 CFA (solo 10 dollari). Quando lì indossò, sorrise. Disse all'ottico che poteva vedere tutto perfettamente.

François ripartì in moto e tornò a casa. Diversamente dalle altre volte, quel giorno non ebbe bisogno di seguire nessuno.

Idrissa
Ogni giorno, Idrissa si sveglia e si dirige al suo bistrò. Si specializza in panini all’avocado preparati con pomodori, cipolle e avocadi su una baguette fresca. È così che molte persone nel suo quartiere iniziano la loro giornata. Idrissa ama il suo lavoro. C’è solo un problema ... un grosso problema. La vista di Idrissa è molto scarsa. Anche se possiede una fiorente attività, questo trentenne non può permettersi degli occhiali.

Una volta si occupava di tutti gli aspetti del suo bistrò, ma ora Idrissa non può più usare la moto per le consegne e deve appoggiarsi a suo fratello per questo compito. Gli manca interagire con i suoi clienti. Gli manca cercare nuove opportunità di sviluppare il suo bistrò.

Nel frattempo, la voce che c'era una clinica nuova si stava facendo strada nel suo quartiere. Il fratello sentì parlare della clinica e parlò a Idrissa della possibilità di farsi fare un esame della vista gratuito ed acquistare occhiali dal costo abbordabile. Desideroso di eliminare le sue frustrazioni giornaliere, Idrissa si recò alla clinica dove si sottopose al primo esame oculistico della sua vita. Dopodiché, indossò gli occhiali acquistati e la sua vita cambiò in un istante. Ricominciò a consegnare i panini, visitare i suoi clienti, trovare nuovi clienti e sviluppare la sua attività. Ora sorride ai clienti che entrano dalla porta.

All’età di 30 anni, Idrissa si sente una persona nuova e vuole che altri provino la stessa cosa. Su una parete del suo bistrò ha appeso un poster che promuove la clinica in modo che altri con problemi alla vista abbiano la possibilità di una nuova vita.

Constan
Quattro anni fa, Constan perse completamente la vista. Soffriva di glaucoma, una malattia degli occhi che spesso non presenta alcun sintomo finché non è a uno stadio avanzato. Dopo che il suo disturbo venne sfortunatamente mal gestito, perse completamente la vista. Nel 2019, a 29 anni, Constan non aveva un lavoro e non poteva mantenersi. Ma poi SightFirst aprì una clinica oculistica lì vicino. Alla clinica serviva qualcuno che producesse occhiali e Constan era adatto a quella posizione. Dopo la formazione, Constan è ora impiegato come produttore, guadagna abbastanza per vivere e crea occhiali che cambieranno le vite di migliaia di persone.

Grazie al supporto del programma SightFirst della LCIF, dei Lions locali e di One Dollar Glasses, coloro che si trovano in circostanze meno fortunate riconquisteranno la loro indipendenza, e fra loro ci sono François, Idrissa e Constan.

La LCIF è l'organo che assegna i contributi ai Lions affinché questi abbiano i mezzi per creare un impatto maggiore nelle loro comunità e in tutto il mondo. La stragrande maggioranza delle donazioni alla LCIF proviene dai Lions. Il cento per cento delle donazioni sostiene il servizio dei Lions tramite contributi e programmi della LCIF.

Sì, voglio effettuare una donazione

La vista è solo una delle cause umanitarie supportate dalla LCIF e dalla Campagna 100: LCIF Potenza del Service. Con il sostegno finanziario dei Lions e dei club di tutto il mondo, la Campagna 100 sta dando i mezzi ai Lions di aumentare l’impatto del loro servizio nei campi della vista, giovani, soccorso in caso di disastri, iniziative umanitarie, nella lotta contro l'epidemia globale di diabete e nel compimento di importanti passi avanti nell’ambito di cancro infantile, fame e ambiente.


Jamie Konigsfeld è specialista del contenuto di marketing della Fondazione Lions Clubs International.