Aiuta coloro che nel mondo hanno bisogno di assistenza e sicurezza facendo una donazione
al Fondo per i rifugiati e gli sfollati della LCIF. Scopri come stiamo supportando l'Ucraina.

Home The Lions Blog Successo dell’iniziativa Lions Lap the Map per sensibilizzare sul diabete
Azione globale

Successo dell’iniziativa Lions Lap the Map per sensibilizzare sul diabete

Lion Sari-Elle Kraemer 05 Febbraio 2021
I Lions del Lions Club di Heidelberg-Warringal (Distretto 201V1-4) camminano in un piccolo gruppo rispettando il distanziamento sociale per l’evento “Lap the Map”.
  • In tutta l’Australia, oltre 1.3 milioni di persone hanno il diabete. Ogni giorno, a 283 persone viene diagnosticata questa malattia.
  • I Lions australiani sono riusciti a raggiungere il loro obiettivo di coprire una distanza complessiva che supera la circonferenza dell’Australia (25.760 km) entro la Giornata Mondiale del Diabete in novembre.
  • Il diabete è stato dichiarato una delle cinque aree chiave d’intervento di Lions International e i Lions australiani incoraggiano i membri delle loro comunità a fare attività fisica, in particolare durante la pandemia di coronavirus (COVID-19).

Siamo stati felicissimi di vedere così tante persone infilarsi le scarpe per camminare e aggiungere i loro chilometri all’iniziativa per aiutare a sensibilizzare sul diabete.

Lions d’Australia, la principale organizzazione di servizio del paese, è riuscita a “fare il giro della mappa” dell’Australia due volte, sensibilizzando sul diabete ed incoraggiando gli australiani a mantenersi in salute durante la pandemia.

I Lions di tutto il paese hanno indossato le loro scarpe da ginnastica migliori in queste ultime settimane e mesi, riuscendo a raggiungere il loro obiettivo di coprire una distanza complessiva che supera la circonferenza dell’Australia (25.760 km) entro la Giornata Mondiale del Diabete del 14 novembre 2021. L’organizzazione ha comunicato di avere coperto questa distanza non solo una volta, ma di essere già arrivata a 185.602 km, quasi sette volte la lunghezza della circonferenza australiana.

Lanciata l’anno scorso, l’iniziativa “Lions Lap the Map” include camminate e campagne adatte alle famiglie ed ha sensibilizzato le comunità sull’epidemia del diabete in Australia. Nonostante il COVID-19 impedisse lo svolgimento di eventi di massa, i Lions australiani erano determinati a continuare la campagna Lap the Map anche quest’anno, visto il successo già ottenuto.

I Lions del Lions Club di Valentine (Distretto 201N3) al tavolo della registrazione durante l’evento.

I Lions del Lions Club di Valentine (Distretto 201N3) al tavolo della registrazione durante l’evento.

“Il COVID-19 ha cambiato come viviamo e lavoriamo. Non c’è momento più indicato di questo per sottolineare l’importanza dell’esercizio fisico e di uno stile di vita sano” dice Pat Mills, coordinatore nazionale Lions per il diabete. “Siamo stati felicissimi di vedere così tante persone infilarsi le scarpe per camminare e aggiungere i loro chilometri all’iniziativa per aiutare a sensibilizzare sul diabete”.

Da eventi in centri commerciali e palestre a camminate nei parchi, dagli screening per il diabete per i partecipanti all’accesso a informazioni presso professionisti della salute; la campagna Lap the Map si componeva di una grande gamma di eventi.

“In tutta l’Australia, abbiamo avuto la partecipazione dei Lions club che hanno riportato una distanza percorsa complessiva di 185.602 km, un dato che crescerà ancora nelle prossime settimane” dice Mills. “Sono stati inoltre raccolti 14.000 USD durante gli eventi. Saranno donati ai programmi Lions per la sensibilizzazione sul Diabete ed alla Fondazione Lions d’Australia. Ringrazio sentitamente tutti i club e le loro comunità per la loro partecipazione agli eventi Lap the Map di quest’anno.

“Il diabete può crear seri problemi di salute che colpiscono il cuore, i vasi sanguigni, gli occhi, i reni, i nervi, e i denti” aggiunge. “In molti paesi ad alto reddito, il diabete è una delle principali cause delle malattie cardiovascolari, della cecità, dell’insufficienza renale e dell’amputazione degli arti inferiori. Si prevede che entro il 2045 629 milioni di adulti saranno diabetici. In tutta l’Australia, i Lions sono impegnati a fare il possibile per far conoscere meglio il diabete”.

La diagnosi precoce, un trattamento ottimale e sostegno e gestione efficaci e continui riducono il rischio di complicazioni legate al diabete e, in anni recenti, i Lions club in tutta l’Australia si sono concentrati sulla sensibilizzazione e la raccolta fondi per sostenere ricerche cruciali sulla diagnosi e il trattamento.

I Lions del Lions Club di Mitcham Inspirante (Distretto 201V5) in posa durante l’evento “Lap the Map”

I Lions del Lions Club di Mitcham Inspirante (Distretto 201V5) in posa durante l’evento “Lap the Map”

Fin dalla fondazione del primo Lions club in Australia 70 anni fa, i club sono cresciuti in modo esponenziale per dimensione e impatto. Oggi in Australia ci sono 1.300 club impegnati nelle loro comunità. Il cento per cento dei fondi donati ai Lions viene utilizzato per finanziare progetti Lions.

Distretto 201V5, Zona 7: i soci dei Lions club di South Vermont e Box Hill camminano insieme. (Incluso il Past Governatore Distrettuale Pat Mills, Coordinatore per il diabete del MD201, e il Past Direttore Internazionale Tony Benbow in prima fila)

Distretto 201V5, Zona 7: i soci dei Lions club di South Vermont e Box Hill camminano insieme. (Incluso il Past Governatore Distrettuale Pat Mills, Coordinatore per il diabete del MD201, e il Past Direttore Internazionale Tony Benbow in prima fila)

Per vedere le foto degli eventi Lap the Map dei Lions, si può visitare la pagina Facebook Lions Lap the Map.


La Lions Sari-Elle Kraemer è socia Lions in Australia ed ha ricoperto il ruolo di presidente della Zona 7, co-presidente Lions Coogee e officer per le pubbliche relazioni dei Lions club nel distretto di Sydney e l’isola di Norfolk.

La pandemia di coronavirus (COVID-19) ha colpito le comunità di tutto il mondo in modi diversi. Per garantire che le attività di service siano svolte in sicurezza ovunque viviamo, i Lions devono seguire le linee guida dei Centri per il Controllo delle Malattie, dell'Organizzazione Mondiale della Sanità o delle autorità sanitarie locali. Visita la nostra pagina Servire in sicurezza dove troverai le risorse che potranno rivelarsi utili a servire in sicurezza la tua comunità.