Visita la pagina Risorse per servire in sicurezza per suggerimenti e strumenti per servire in sicurezza
la tua comunità e fai una donazione alla LCIF dalla sicurezza di casa tua per dare i mezzi di realizzare i servizi dei Lions.

Home The Lions Blog Suonare la campana del coraggio con la Global HOPE e la LCIF

Suonare la campana del coraggio con la Global HOPE e la LCIF

Dott. Jeremy Slone 02 Marzo 2020

Molte persone conoscono bene il proverbio: “Ci vuole un villaggio per far crescere un bambino”. Per diagnosticare e curare i bambini malati di cancro, tuttavia, ci vuole più di un villaggio… serve un'intera comunità. Fortunatamente, in Botswana c'è una comunità che sta aumentando la sensibilizzazione sul cancro infantile, aiutando anche i giovani pazienti e le loro famiglie a superare le difficoltà della lotta contro le malattie gravi che nessun bambino dovrebbe mai sopportare.

Dal 2007 i bambini malati di cancro in Botswana hanno potuto avere una diagnosi e delle cure tramite la Iniziativa globale di ematologia / oncologia del Texas Children's Hospital (Global HOPE), in collaborazione con diverse organizzazioni fortemente impegnate a combattere i tumori infantili in Botswana: il governo del Botswana, il Centro clinico di eccellenza per bambini del Botswana-Baylor Trust, il Texas Children's Hospital, la Baylor International Pediatric AIDS Initiative presso il Texas Children's Hospital e il Baylor College di medicina.

Image_Bell ringing 3

L’acronimo HOPE sta per Hematology-Oncology Pediatric Excellence (eccellenza nell’ematologia e oncologia pediatrica), esattamente ciò di cui hanno bisogno le persone colpite dal cancro infantile: la speranza. I Lions in Botswana sono tra quelli che aiutano le famiglie a vedere le possibilità e la speranza per un futuro più sano.

Amsha e suo marito, Vinay, sono due di questi Lions. Nel 2017 un blog sul mese della sensibilizzazione sul cancro infantile ha attirato l'attenzione di Amsha. La coppia, allora alla guida del Lions Club di Phakalane, uno dei 15 Lions club del Botswana, era a conoscenza del fatto che la Fondazione Lions Clubs International (LCIF) aveva recentemente ampliato le sue cause umanitarie globali includendo il cancro infantile.

Negli ultimi due anni, i rappresentanti di Texas Children's si sono impegnati con la LCIF e con i Lions in tutto il Botswana e hanno anche partecipato agli eventi dei Lions in Mozambico, Malawi e Zimbabwe.

I Lions, con il supporto della LCIF, sono impegnati e desiderosi di realizzare progressi nell’ambito del cancro infantile. I Lions stanno aumentando la sensibilizzazione attraverso le fiere della salute sponsorizzate dai Lions, facendo volontariato con il programma Thrive di Global HOPE, per relazionarsi con i bambini ospedalizzati e le loro famiglie, partecipare con i Leo alle sessioni di formazione sul cancro infantile, parlare del cancro infantile in occasione di eventi Lions nazionali e regionali, e collaborare per il nostro Survivor Party annuale (festa per i sopravvissuti al cancro).

Image_Bell ringing 2Uno dei contributi più significativi dei Lions è la campana del coraggio. Durante il mese di sensibilizzazione sul cancro infantile, i Lions di Phakalane hanno generosamente donato la campana, il cui suono indica la fine di lunghi cicli di trattamento del cancro ed è diventata ormai una tradizione in molti posti.

Siamo fortunati a vedere in azione la campana del coraggio, soprattutto in Botswana, una parte del mondo in cui i bambini non sempre hanno accesso alla diagnosi e al trattamento del cancro.
 
Il sedicenne Palema ha avuto la fortuna di suonare la campana. Nel 2018 Palema si era presentato al team di Global HOPE Botswana con ittero, anemia e linfonodi ingrossati. Gli fu diagnostico il linfoma di Hodgkin, un tumore maligno che richiede un trattamento aggressivo. Per lunghi mesi dovette sottoporsi a un trattamento chemioterapico in ospedale, dove trascorse anche molte settimane in radioterapia quotidiana. Circa un anno dopo averlo incontrato, Palema aveva un grande sorriso mentre suonava con orgoglio la campana del coraggio.

Non tutti i bambini suoneranno la campana del coraggio, ma con il sostegno di una comunità composta da Texas Children’s, Botswana-Baylor, Lions e LCIF, i giovani pazienti come Palema sperano in un domani più luminoso e sano. 

Per ulteriori informazioni su come la LCIF e Texas Children's Global HOPE stanno collaborando per combattere il cancro infantile nell'Africa sub-sahariana, visita lionsclubs.org/GlobalHOPE.


Il Dott. Jeremy Slone è un ematologo-oncologo pediatrico presso il Texas Children's Hospital e il Baylor College of Medicine. Lavora in Botswana dal 2012, dove è direttore medico del programma Global HOPE Botswana.