Visita la pagina Risorse per servire in sicurezza per suggerimenti e strumenti per servire in sicurezza
la tua comunità e fai una donazione alla LCIF dalla sicurezza di casa tua per dare i mezzi di realizzare i servizi dei Lions.

Home Centro risorse Special Olympics
Impegno per l'inclusione

LCIF-Special Olympics

Un saldo partenariato

 

Il programma Opening Eyes della Fondazione Lions Clubs International e Special Olympics è iniziato nel 2001. Da allora, la LCIF ha erogato oltre 27 milioni di dollari USA a favore delle iniziative condotte dalle Special Olympics come Opening Eyes, i Forum sulla salute per le famiglie, Healthy Hearing, Special Smiles e sport inclusivi.

Aruna

Un vero impatto: ecco i numeri

 

Negli anni, la LCIF e Special Olympics sono state orgogliose di collaborare per creare un profondo impatto nel mondo e raggiungere molti successi, fra cui:

445.000
 

atleti delle Special Olympics hanno ricevuto screening gratuiti della vista grazie al programma Opening Eyes della LCIF e di Special Olympics

189.000
 

atleti delle Special Olympics hanno ricevuto occhiali gratuiti durante eventi di Opening Eyes.

Oltre 22.000
 

Lions hanno partecipato alle Special Olympics come volontari a partire dal 2000

1.100
 

Oculisti hanno offerto i loro servizi gratuitamente

100+
 

Nazioni attive della piattaforma "Mission Inclusion" in tutto il mondo

50,000+
 

Famiglie che hanno ricevuto educazione sanitaria familiare attraverso il modello del Forum sulla salute familiare sostenuto dalla LCIF

500
 

Leader della comunità formati tramite la Special Olympics Leadership Academy supportata dalla LCIF

20
 

Lions club Champion creati, fornendo supporto diretto alle organizzazioni di Special Olympics in tutto il mondo

Mappa Interattiva Globale: L’impatto della LCIF e Special Olympics nel mondo

Come coinvolgere i Leo

In Botswana

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/Botswana_0.jpg?itok=UnXQvWqt
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Sei Leo, insieme a 10 atleti e quattro studenti universitari, hanno partecipato ad un corso di primo soccorso organizzato dalla Croce Rossa del Botswana. Questo momento di formazione inclusiva è stato il primo evento formale per gli atleti ed è stato ispirato dall’atleta Bright Shadi delle Special Olympics Botswana, che è divenuto il primo volontario certificato in primo soccorso all’interno di Special Olympics.

Opening Eyes

In Guatemala

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/guatemala_0.jpg?itok=DJkoVbDf
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Gli studi mostrano che 4 su 10 atleti delle Special Olympics in America Latina non si sono mai sottoposti ad esame oculistico. Per rispondere a questo bisogno, Special Olympics Guatemala ha organizzato uno screening di Opening Eyes durante il quale 51 atleti hanno ricevuto un esame della vista e prescrizioni per occhiali. L’evento è stato possibile grazie al supporto del Lions Club Guatemala Utatlán, del Leo Club Utatlán e del team medico Visión Integral.

Forum sulla salute per le famiglie

In India

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/India_0.jpg?itok=PCWgHSv8
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Il Bengala Occidentale ha ospitato un Forum sulla salute per le famiglie per parlare di igiene femminile e il ciclo mestruale, che è inaudito per l’India. Al forum hanno partecipato 98 genitori, 10 atleti e 8 Lions. I genitori hanno ricevuto educazione su questi temi “tabù” per cercare di fare continuare le ragazze a fare sport e andare a scuola per tutto il mese. Inoltre, i Leo in tutta l’India sono stati attivati in un incontro inclusivo per la leadership giovanile a cui ha partecipato il Past Direttore Internazionale Aruna Oswal insieme a rappresentanti della LCIF e di Special Olympics India.

Servizio ai i rifugiati

In Thailandia

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/thailand_0.jpg?itok=F9PNQjtP
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Special Olympics Thailandia è divenuto il primo programma della regione Asia Pacifico a lavorare con un campo per rifugiati. Grazie al supporto della LCIF, Special Olympics ha formato 28 allenatori in due campi alla frontiera con la Birmania. Alla formazione seguirà l’attivazione di programmi sportivi per studenti si scuole per bambini con disabilità all’interno dei campi.

Educazione delle famiglie

In Russia

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/russia_0.jpg?itok=1ck-lo3a
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Si è svolto un Forum sulla salute per le famiglie a Ekaritenburg in Russia. La seconda metà del forum si concentrava su questioni mediche ed è stata aperta dal rappresentante del Lions Club Anas Alfaraj. Professionisti medici di Yekaterinburg hanno guidato la sessione, in cui si è parlato di diabete, alimentazione, e sviluppo motorio in atleti con serie disabilità.

Forum Leo OSEAL

In Cambogia

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/cambodia_0.jpg?itok=SLr5YpYj
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Special Olympics Cambogia è stata entusiasta di partecipare al Forum Leo OSEAL in Cambogia. Sono state organizzate attività divertenti come il calcio e il tiro alla corda per connettere i Leo con gli atleti di Special Olympics.

Come coinvolgere i rifugiati

A Cipro

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/cyprus_0.jpg?itok=G1Ex-IT1
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Grazie al supporto della LCIF, Special Olympics Cipro ha organizzato un progetto di un anno per integrare 52 rifugiati del Centro d’Accoglienza Kofinou con 145 atleti di Special Olympics attraverso Unified Sports. Le attività si sono concluse con un torneo di basket 3 contro 3 che ha ricevuto il supporto della Federazione Basket di Cipro.

Competizioni Nazionali

A Mauritius

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/mauritus_0.jpg?itok=OYbbPkcy
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Special Olympics Mauritius ha tenuto la sua edizione nazionale alla fine di novembre ed è stata grata per il pieno supporto ricevuto dal proprio partner, il Lions Club Curepipe. Molti Lions hanno partecipato alla parata della cerimonia d’apertura, hanno distribuito medaglie agli atleti durante le cerimonie di premiazione e si sono offerti volontari per lo screening di Opening Eyes, che si è tenuto in parallelo alle competizioni.

Sensibilizzazione sul diabete

In Sud Africa

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/southafrica_0.jpg?itok=vMGIA9EM
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Special Olympics Sud Africa ha utilizzato il torneo di hockey su pista come opportunità per sensibilizzare gli atleti sul rischio crescente del diabete. Per farlo, si sono appoggiati alla loro forte collaborazione con i Lions ed hanno chiesto al Lions Club Bryanston Champions Cyber di unire le forze con altri Lions club per fornire formazione sul diabete e test per gli atleti durante il torneo.

Rafforzare la collaborazione

In Giamaica

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/jamaica_0.jpg?itok=KFdd-jkk
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Special Olympics Giamaica continua la sua forte collaborazione con i Lions e i Leo. Ad un evento di screening di Unified Football and Healthy Athletes, i Leo si sono offerti come volontari e partner di Unified, e i Lions come volontari non clinici allo screening di Opening Eyes. Inoltre, la Giamaica ha ospitato un evento di formazione di floorball per tutti i leader del programma nei Caraibi.

Affrontare il diabete

In eSwatini

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/eswatini_0.jpg?itok=I8VCAjuP
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

167 familliari si sono uniti per partecipare al Forum sulla salute per le famiglie organizzato alla fine di Special Olympics eSwatini. L’evento è durato oltre due giorni per rispettare le restrizioni anti-COVID che limitavano la dimensione giornaliera dei raggruppamenti. Il forum riguardava argomenti legati alla promozione della salute fra cui il diabete, che è stato discusso da Lions locali. Sfortunatamente lo screening del diabete che speravano di effettuare è stato cancellato a causa delle restrizioni anti-COVID.

Opening Eyes

In Zambia

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/zambia_0.jpg?itok=B4jCarMa
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Special Olympics Zambia ha ospitato uno screening di Opening Eyes per 80 atleti, aggiungendo anche uno screening di Healthy Hearing per l’udito e formazione. Questo è stato il primo di due eventi di Opening Eyes di persona completati nel rispetto delle norme anti-COVID, la dimostrazione di come questi screening possano essere effettuati quando le restrizioni lo permettono.

Eventi virtuali

In Romania

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/romania_0.jpg?itok=RqS0w6Xa
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Special Olympics Romania ha continuato lo stretto rapporto con i Lions durante il confinamento attraverso attività virtuali. 18 Leo sono stati coinvolti in due seminari online per allenatori di United Sports e sono stati creati e distribuiti materiali video per gli allenatori a tutti i coordinatori di Leo Club di Bucarest, Bacau e Deva.

Forum OSEAL

Attivazione in Giappone

/sites/default/files/styles/full_width_image_tablet/public/2021-03/Japan.jpg?itok=vbhjZ-Oz
/it/donate
Fai una donazione per sostenere progetti simili

Con l’esperienza di Unified Bocce alla Convention Internazionale ancora fresca nella memoria, Special Olympics Giappone è stata lietissima di avere l’opportunità di organizzare un evento United di bocce con i Lions al Forum OSEAL di Hokkaido. Il Presidente Internazionale Gudrun insieme a diversi Past Presidenti Internazionali e dirigenti Lions si sono cimentati nel gioco delle bocce insieme agli atleti.