Visit LCIF's new websiteLions Clubs International
Lions Worldwide Week of Service
Lions Clubs Online Radio
HomeHome  >  Il Nostro Impatto  >  Lions In Azione  >  Archivi Lions in Azione  >  Progetti per i Giovani  >  Classe Senza Carta Classe Senza Carta

Aiutare gli studenti con esigenze speciali

Per i ragazzi con disabilità della scuola Toulouse Lautrec vicino a Parigi era difficile portare pesanti cartelle e libri a scuola. Molti avevano altre esigenze speciali in classe che rendevano difficile girare le pagine, scrivere e prendere appunti su quanto veniva scritto alla lavagna.

Luogo: Vaucresson, Francia

 

Intervengono i Lions:
"Abbiamo deciso di fare qualcosa relativo all'istruzione per aiutare gli studenti con disabilità," racconta Bruno Theoul del St. Cloud-Garches-Vaucresson Lions Club. Abbiamo quindi chiesto all'amministrazione scolastica che cosa potessero fare i Lions per fare la differenza nell'educazione e nella vita degli studenti. La scuola ha risposto che i Lions avrebbero potuto fornire nuove e importanti tecnologie per semplificare l'apprendimento ma che questo sarebbe stato "un po' costoso," racconta Armand Nedjib del St. Cloud-Garches-Vaucresson Lions Club. I Lions hanno raccolto denaro dai loro club, da club vicini e dalla French Lions Clubs Foundation. Poi hanno ricevuto un sussidio su una base di esatta corrispondenza da Lions Clubs International Foundation (LCIF) per organizzare una classe senza carta.

Vincono tutti:
Nella classe senza carta ogni studente ha un computer e dispositivi sofisticati che si adattano alle loro capacità e abilità. Quello che gli insegnanti scrivono su una speciale lavagna è collegato ai computer degli studenti in modo che non debbano prendere appunti. Gli insegnanti possono anche registrare le lezioni in modo che gli studenti le possano ascoltare tramite le cuffie e seguire la lettura sul computer. Gli studenti inseriscono un'unità Flash nel computer e alla fine della giornata scaricano i compiti e altro materiale presentato in classe e lo portano a casa per utilizzarlo sui propri computer. Poiché anche i libri possono essere letti sul computer a casa, non devono trascinare con sé pesanti cartelle: un importante cambiamento per i giovani che utilizzano la sedia a rotelle o che utilizzano dispositivi che li aiutano a camminare.

Partnership:
Il St. Cloud-Garches-Vaucresson Lions Club ha collaborato con gli altri club, con la fondazione Lions francese e LCIF per massimizzare le risorse disponibili.

 

Collegamenti correlati:

Guarda Classe Senza Carta (Paperless Classroom) su LQ

Condividi il tuo progetto

Ulteriori informazioni sui sussidi LCIF

 

Suggerimenti e strumenti

Impegnarsi per farlo avverare: Pianificare un progetto per aiutare i bambini con esigenze speciali

Perché il club ha scelto questo progetto? »
Volevamo migliorare l'istruzione e la vita di bambini con disabilità.
Da dove avete iniziato? »
Abbiamo parlato con la scuola di quello che avremmo potuto fare per aiutare questi bambini. Sebbene le innovazioni tecnologiche siano costose, hanno avuto un grande impatto sugli studenti e anche sui loro insegnanti.
Come avete finanziato il progetto? »
Il nostro club ha raccolto denaro e ha ottenuto fondi da club vicini. Poi abbiamo ricevuto denaro dalla fondazione Lions francese. Infine abbiamo scritto una proposta e abbiamo ottenuto un generoso sussidio da LCIF.
Quanto tempo ci è voluto? »
Per passare dal sogno alla realtà ci sono voluti meno di tre anni.
Qualche consiglio particolare? »
Determinare quali sono i bisogni più pressanti e capire come i Lions possono rispondere a questi bisogni. Poi valutare quale altra cosa si può fare. Con il supporto di IBM, i Lions hanno inaugurato quattro nuove classi senza carta alla fine del 2008.
"L'obiettivo principale è aiutare i nostri studenti a essere autonomi. Per gli insegnanti è interessante perché possono pensare a nuovi metodi di insegnamento."

Bernadette Pudelko,
Preside, Scuola Toulouse Lautrec

"Vediamo crescere la maturità e la fiducia dei ragazzi e aumentano anche i loro sorrisi."

Bruno Theol,
St. Cloud-Garches-Vaucresson Lions Club

"Ci dà gioia vedere questi giovani. Ogni volta che vengo qui, alcuni ragazzi sorridono e dicono "Lui è uno dei Lions che ci ha aiutati". Sono orgoglioso di essere un Lion. Molto orgoglioso."

Armand Nejib,
St. Cloud-Garches-Vaucresson Lions Club

© Lions Clubs International       300 W. 22nd Street, Oak Brook, IL 60523-8842

Custom web development, hosting and implementation provided by Alkon Consulting