Visit LCIF's new websiteLions Clubs International
Lions Worldwide Week of Service
Lions Clubs Online Radio
HomeHome  >  Il Nostro Impatto  >  Lions In Azione  >  Archivi Lions in Azione  >  Progetti per la Vista  >  Il Viaggio di Zahraa per la Vista Il Viaggio di Zahraa per la Vista

Dare a una bambina irachena il dono della vista

Durante la sua permanenza in Iraq, il sergente John Kempen aveva notato una bambina di nome Zahraa che non lo aveva visto lanciare caramelle a lei e ad altri bambini. Kempen portò Zahraa dal proprio medico, quindi parlo con i medici iracheni che spiegarono di non essere in grado di aiutare la bambina. Il padre di Zahraa raccontò che la bambina era nata con una dolorosa condizione della vista e tutto quello che i medici locali avevano potuto fare era stato prescrivere colliri che avevano prodotto scarsi risultati.

Luogo: Crandon, Wisconsin, USA

 

Intervengono i Lions:
Non sapendo dove rivolgersi Kempen trovò aiuto presso i Lions, noti per le loro attività per combattere la cecità prevenibile nel mondo. La madre di Kempen in Wisconsin parlò della situazione al proprio Lions club , che collaborò poi con i Lions del Wisconsin, Lions Clubs International e i Lions della Giordania per organizzare il volo di Zahraa negli Stati Uniti per poter essere visitata presso la Eye Clinic of Wisconsin. Quando i medici scoprirono che Zahraa avrebbe avuto bisogno di due trapianti di cornea, i Lions spiegarono la situazione alla Lions Eye Bank of Wisconsin e al Aspirus Wausau Hospital, che furono d'accordo nel donare le cornee e nell'eseguire il trapianto. Zahraa fu quindi sottoposta a due trapianti di cornea il cui esito fu positivo.

Il risultato:
"Quando Zahraa è arrivata negli Stati Uniti poteva a mala pena riconoscere la "E" più grande sul tabellone. Oggi può vedere fino alla quarta riga e la sua vista continuerà a migliorare con il tempo, man mano che il tessuto corneale si sgonfia," ha spiegato il Dr. Kevin Flaherty, che ha eseguito gratuitamente l'intervento. Dopo il trapianto, la vista di Zahraa ha iniziato a migliorare rapidamente. Dopo aver passato circa due mesi negli Stati Uniti, Zahraa è tornata nel suo paese, dove ha potuto finalmente frequentare la scuola con gli altri bambini. "Andrà a scuola, giocherà con gli altri bambini e potrà essere indipendente. … È un miracolo," ha commentato Bushra, la nonna di Zahraa.

Curiosità:
Questo progetto ha avuto grande risonanza presso i media negli Stati Uniti ed è stato trattato a livello nazionale nei programmi "Good Morning America" e "ABC World News". In segno di riconoscimento della compassione dimostrata dal Sergente Kempen e del suo operato, il Presidente di Lions Clubs International Al Brandel gli ha conferito il riconoscimento International Order of the Lion.

 

Collegamenti correlati:

Guarda Il Viaggio di Zahraa per la Vista (Zahraa's Journey for Sight) su LQ

Condividi il tuo progetto

Ulteriori informazioni sui sussidi LCIF


 

 

 

 

Suggerimenti e strumenti

Impegnarsi per farlo avverare: Fare dono della vista a una persona che ne ha bisogno

Da dove avete iniziato? »
Quando la madre del Sergente Kempen ci ha contattati, abbiamo a nostra volta contattato altri Lions club della zona, l'ospedale locale e Lions Clubs International per ricevere l'aiuto necessario in questo impegno più grande della vita stessa.
Come avete finanziato il progetto? »
Una famiglia ospitante Lions, Diane ed Emil Wasniewski, ha dato vitto, alloggio e abiti a Zahraa e alla nonna durante la loro permanenza negli Stati Uniti. La Lions Eye Bank of Wisconsin e l'Aspirus Wausau Hospital hanno donato le cornee, mentre gli interventi sono stati donati dal Dr. Kevin Flaherty, M.D. e dalla Eye Clinic of Wisconsin. Lions Clubs International ha inoltre contribuito alle spese di viaggio.
Come si sono adattate Zahraa e la nonna alla permanenza in Wisconsin? »
Zahraa e la nonna hanno affrontato numerose sfide, incluse la barriera linguistica, il clima freddo del Wisconsin e un'alimentazione completamente diversa. La famiglia Lions che ha ospitato Zahraa le ha insegnato qualche parola in inglese e hanno utilizzato gesti e dizionari per comunicare. La famiglia ospitante ha anche accompagnato Zahraa e Bushra ad acquistare abbigliamento adatto al clima e generi alimentari per preparare una cena tipica.
Qualche consiglio particolare? »
Coinvolgere le persone della comunità per assicurare l'esito positivo dei progetti. Il viaggio di Zahraa negli Stati Uniti e il trapianto delle cornee sono stati il risultato del grande impegno e della compassione di molte persone. I Lions hanno coinvolto molte persone per ricevere aiuto, inclusi la Lions Eye Bank of Wisconsin, l'Aspirus Wausau Hospital, il Dr. Flaherty e la Eye Clinic of Wisconsin.
"Il fatto che Zahraa abbia potuto venire negli Stati Uniti cambierà la sua vita per sempre. Ora avrà le stesse opportunità degli altri bambini di avere successo nella vita e questo era tutto quello che volevamo."

John Kempen,
Sergente, Esercito degli Stati Uniti

"Abbiamo lavorato sodo per realizzare tutto questo. Il Sergente Kempen e sua madre hanno chiesto il nostro aiuto perché sapevano che i Lions combattono contro la cecità e se c'era qualcuno che poteva aiutare Zahraa, questo qualcuno erano proprio i Lions."

Frank Bocek,
Crandon Lions Club

"Nella nostra rete di Lions club, le notizie viaggiano veloci. Quando gli officer internazionali hanno sentito di quanto stava accadendo in questa comunità, abbiamo capito che si trattava del risultato della forte leadership e della cooperazione di Lions vicini e lontani."

Al Brandel,
Presidente 2008-09, Lions Clubs International

© Lions Clubs International       300 W. 22nd Street, Oak Brook, IL 60523-8842

Custom web development, hosting and implementation provided by Alkon Consulting