Visit LCIF's new websiteLions Clubs International
Family and Friends Month
Lions Clubs Online Radio
HomeHome  >  News ed Eventi  >  Redazione  >  Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Lions Clubs International Annuncia l'ampliamento storico della partnership con Special Olympics

Aumento di fondi, attivazione di soci e programmi a favore delle persone con disabilità intellettive in tutto il mondo


AMBURGO (Germania), 8 luglio 2013 – Lions Clubs International Foundation impegna 7,8 milioni USD a favore di Special Olympics, ampliando gli sforzi a livello mondiale per sostenere il benessere e la partecipazione di persone con disabilità intellettive.

Fondandosi su 14 anni di collaborazione fra le due organizzazioni, questo impegno fa parte di un nuovo piano di partnership pluriennale che salderà il legame fra Special Olympics e Lions Clubs International a livello di nazioni e comunità. La partnership fornisce servizi sanitari, coinvolge i giovani e incoraggia il supporto alle famiglie per favorire la popolazione mondiale di persone con disabilità intellettive.  

L'annuncio è stato dato dal palco della 96esima convention annuale di Lions Clubs International di Amburgo (Germania) da Yao Ming, atleta della National Basketball Association e membro del Consiglio di Amministrazione di Special Olympics, Timothy Shriver, Presidente e CEO di Special Olympics, Ben Haack, atleta di Special Olympics Australia, Dr. Paul Berman, fondatore di Special Olympics-Lions Clubs International Opening Eyes e Tam Wing-kun, Presidente di Lion Clubs International Foundation (LCIF).  

"Solo cinque mesi fa ai giochi invernali mondiali di Special Olympics in Corea, Special Olympics ha riunito i leader mondiali per un summit sullo sviluppo globale incentrato su come porre fine al ciclo di povertà ed esclusione a cui sono sottoposte le persone con disabilità intellettuali.  Lion Clubs ha fatto molto più che partecipare semplicemente all'incontro: si è impegnata concretamente," ha ricordato Yao Ming. "Con un impegno encomiabile sta fornendo i propri fondi e la forza dei propri soci in tutto il mondo a servizio diretto di una delle popolazioni mondiali più emarginate.  Non esistono organizzazioni di servizio migliori dei Lions e atleti, famiglie, volontari e sostenitori di Special Olympics in tutto il mondo sono orgogliosi di essere insieme ai Lions al servizio degli altri."

Lions Clubs International supporta Special Olympics nell'ambito della sanità attraverso il programma di screening della vista Opening Eyes di Special Olympics-Lions Clubs International. Ora, questo rinnovo di cinque anni e l'aumento del sostegno creeranno opportunità di leadership per gli atleti di Special Olympics, aumenteranno le attività sanitarie di Special Olympics, permetteranno di raggiungere le famiglie per un maggiore sostegno e consentiranno a entrambe le organizzazioni di raggiungere un più alto numero di giovani attraverso lo sport e programmi di supporto della causa per fare in modo che le persone con disabilità intellettive siano completamente accettate e partecipi della comunità in cui vivono.


"Lions Clubs International è onorata di essere partner globale di Special Olympics," ha dichiarato il Presidente Tam.  "Per molti anni abbiamo lavorato fianco a fianco nel campo della cura della vista per le persone con disabilità intellettive e siamo entusiasti di espandere l'ambito della nostra collaborazione per soddisfare altri bisogni delle comunità.  L'espansione di questa partnership fornisce un'opportunità ai nostri soci Lions e Leo di impegnarsi in nuove opportunità di servizio quali udito, sostegno alle famiglie, sport inclusivi, sviluppo dei soci e molte altre attività."  

Nell'ambito dell'annuncio della partnership, il Presidente di Lions Clubs International Foundation Dr. Tam Wing-kun ha nominato l'ambasciatore globale di Special Olympics Global Yao Ming socio onorario di Lions Clubs per la sua dedizione a servire i bambini in Cina.  

Dal 2001, Special Olympics e Lions Clubs International hanno sottoposto a screening oltre 325.000 atleti Special Olympics e, con il contributo di fornitori globali quali Essilor International e Safilo Group, hanno fornito occhiali da vista di qualità a oltre 100.000 atleti. La partnership ampliata si baserà sul modello collaborativo già sperimentato con Opening Eyes, con l'obiettivo di creare un impatto sanitario e sociale aggiuntivo per conferire una maggiore autonomia alle persone con disabilità intellettive, alle loro famiglie e alle comunità.

Oltre a rendere maggiormente autonome le persone con disabilità intellettive nel raggiungimento di risultati sia sul campo da gioco che fuori, la partnership è studiata per mettere in risalto la leadership a livello globale e di comunità offerta da Lions Clubs International, la più grande organizzazione di servizio del mondo e leader globale nel campo dei servizi umanitari.  

"Ringrazio Lions Clubs per il supporto continuativo ma soprattutto per la loro fiducia in persone come me," ha detto Ben Haack, atleta di Special Olympics Australia. "Il vostro supporto ci consentirà di raggiungere più giovani e darà la forza ai nostri atleti di diventare leader. Siamo emozionati per questa opportunità di lavorare con Lions Clubs in tutto il mondo e portare la vostra mission, "Noi serviamo", in ogni angolo del pianeta in cui è presente il movimento Special Olympics. Queste azioni ci aiuteranno a costruire la comprensione e ad abbattere le barriere e il bullismo e creeranno ovunque comunità capaci di accettare."

Nel 2001, Lions Clubs International Foundation ha assegnato a Special Olympics il primo sussidio nell'ambito di un impegno pluriennale di milioni di dollari nell'espansione del programma di screening della vista Opening Eyes.  Da allora la fondazione ha fornito oltre 15 milioni USD per offrire servizi sulla vista e sanitari per una popolazione che per lungo tempo non ha avuto accesso a servizi sociali e sanitari di qualità.

L'impegno si protrarrà e, come in passato, non sarà solo finanziario. Lions Clubs International ha sostenuto il programma Opening Eyes con oltre 20.000 volontari in oltre 80 paesi e ha contribuito a creare la capacità per maggiori programmi destinati alle disabilità nelle comunità in tutto il mondo.   


Informazioni su Special Olympics
Special Olympics è un'organizzazione internazionale che ogni giorno libera lo spirito delle persone in tutto il mondo attraverso la forza di trasformazione e la gioia dello sport. Attraverso le attività nell'ambito di sport, salute, educazione e coesione delle comunità, Special Olympics risponde a inattività, ingiustizia, intolleranza e isolamento sociale incoraggiando e rendendo autonome le persone con disabilità intellettuali. Così facendo si favorisce la creazione di una società più accogliente e inclusiva. Fondato nel 1968 da Eunice Kennedy Shriver, il movimento Special Olympics è cresciuto da poche centinaia di atleti a oltre 4,2 milioni di atleti in 170 paesi. Con il sostegno di oltre un milione di coach e volontari, Special Olympics è in grado di organizzare 32 sport di classe olimpica e oltre 70.000 gare nel corso dell'anno. Visitare Special Olympics all'indirizzo www.specialolympics.org. Mettetevi in contatto con noi tramite: Twitter @specialolympics; fb.com/specialolympics; youtube.com/specialolympicshq e specialolympicsblog.wordpress.com.


Informazioni su Lions Clubs International Foundation
Lions Clubs International Foundation è l'organizzazione di beneficenza di Lions Clubs International, la principale organizzazione di club di assistenza del mondo con 1,35 milioni di soci in 208 paesi e aree geografiche. Tramite LCIF, Lions hanno contribuito a salvare o restituire la vista a oltre 30 milioni di persone in tutto il mondo. Ulteriori informazioni online all'indirizzo www.lcif.org.

Contatti:
Kirsten Seckler, Special Olympics
+1-202-715-1147; kseckler@specialolympics.org

Allie Stryker, Lions Club International
Allie.Stryker@lionsclubs.org

Download di foto degli eventi: www.lionsclubs.org\mediaresources

© Lions Clubs International       300 W. 22nd Street, Oak Brook, IL 60523-8842

Custom web development, hosting and implementation provided by Alkon Consulting