Visit LCIF's new websiteLions Clubs International
Family and Friends Month
Lions Clubs Online Radio
HomeHome  >  Centro per i Soci  >  Programmazione di Progetti  >  Relazioni Internazionali  >  Informazioni per i presidenti  >  Dichiarazione della Posizione sulla Pace

Dichiarazione della Posizione sulla Pace

ScalinataPresentata alle Nazioni Unite,
New York, New York

14 marzo 1988

Ma come può esserci pace per tutti laddove la tranquillità è distrutta da conflitti militari, dove milioni di persone hanno accesso inadeguato o assente ai generi di prima necessità come cibo, acqua, indumenti e rifugio e in cui parti della società soffrono per epidemie o catastrofi naturali?

La ricerca della pace deve includere il riconoscimento della dignità di tutte le persone che compongono la società mondiale.  La pace è generata da comprensione, tolleranza, amicizia e assistenza basate sulla convinzione che le persone, nonostante le differenze razziali o le eredità culturali, condividono un'umanità comune.

Dalla sua fondazione nel 1917, l'Associazione Internazionale dei Lions Clubs riconosce la realtà fondamentale della nostra epoca, ovvero che gli interessi del singolo, della comunità o del paese non possono rimanere isolati dagli interessi mondiali. Il primo scopo del Lionismo, "Creazione e promozione di uno spirito di comprensione tra i popoli del mondo", è molto simile a quello delle Nazioni Unite.  È significativo che soci Lions abbiano assunto un ruolo importante durante i lavori della Conferenza istitutiva dell'ONU, tenutasi a San Francisco nel 1945.

Oggi tuttavia il Lionismo è preoccupato che le retorica politica così spesso espressa da organismi come il Consiglio di Sicurezza e i vari apparati di governo del mondo possa degenerare in azioni che possano violare la pace di tutta l'umanità. Pertanto, The International Association of Lions Clubs richiama tutti i membri dei governi e i legislatori a porre l'interesse pubblico al di sopra del proprio. Insistiamo perché questi rappresentanti del potere si impegnino attivamente in tal senso, riconoscendo l'urgente necessità di evitare azioni che provochino violenza, distruggendo così la pace.

Considerata singolarmente, un'unica azione di un singolo individuo può sembrare di poca importanza, ma sommata ai progetti di centinaia di altre comunità, con milioni di persone che lavorano insieme, riflette l'importanza dell'impegno come strumento per la pace e l'amicizia internazionale.

Il progresso, la vera libertà e la vera pace non possono avverarsi se dobbiamo rimanere costantemente in guardia contro la minaccia della guerra, in un mondo in cui dominano paura, diffidenza, invidia e animosità storiche. Come prova che persone di diverso credo e cultura possono lavorare insieme per il bene comune, il Lionismo offre una rete composta da 39.000 Lions club in 162 paesi. I progetti cooperativi di relazioni internazionali di questi club dimostrano che la pace non è solo un sogno, ma una realtà viva e vitale.

Pertanto, ricordiamo ai leader dei governi e ai legislatori di essere consci del proprio grande potenziale come strumenti efficaci per la promozione della pace internazionale, di essere sensibili alle necessità umane, di riconoscere l'interdipendenza umana nella comunità mondiale e di riaffermare il proprio impegno di lavorare insieme per raggiungere l'obiettivo a cui tutti noi tendiamo: la pace universale.

Programma d'azione per la lettura

Partecipate alla campagna del Presidente Madden per aumentare l'alfabetizzazione »

© Lions Clubs International       300 W. 22nd Street, Oak Brook, IL 60523-8842

Custom web development, hosting and implementation provided by Alkon Consulting